La struttura del master

Il master è annuale, di primo livello, ed è articolato in moduli didattici che comprendono lezioni, esercitazioni, seminari, workshop e un tirocinio per un totale di 60 cfu.

Il master è diviso in tre moduli (basic, product, visual) e in un periodo di stageLeggi tutti i dettagli qui.

Quasi tutte le attività saranno “in presenza” e si svolgeranno a Venezia nelle sedi Iuav prevalentemente in lingua italiana. Alcuni seminari potranno essere in inglese.

Per il conseguimento del titolo è prevista l’elaborazione di una tesi individuale connessa al tirocinio, oppure di una tesi di analisi di casi studio o progettuale extra tirocinio.

Il calendario

La didattica è organizzata in una settimana di lavoro al mese in modo da garantire efficacia sia nelle lezioni/seminari/visite sia nei workshop.

Il master inizierà a fine febbraio/inizio marzo 2019 e si concluderà entro fine febbraio 2020.

Il calendario didattico dettagliato è in via di definizione.

Il team

Il team principale (il collegio dei docenti) è composto da professori e ricercatori dell’Università Iuav di Venezia che si occupano dello sviluppo e innovazione dei prodotti e servizi e del design management, oltre ad avere un alto livello di esperienza in design per la sostenibilità.

Al team principale si aggiungono di volta in volta designer, esperti, docenti e ricercatori che, a livello internazionale, si occupano di economia circolare e design.

Guarda chi sono i membri del team Iuav e i docenti e designer esterni.

I partner

L’Università Iuav di Venezia ha attivato rapporti costanti e continuativi da decenni con il tessuto economico-produttivo di tutto il Veneto, in particolare con le industrie e il sistema degli studi di design delle province di Venezia, Treviso, Belluno, Padova e Vicenza.

Una particolare attenzione è dedicata alle PMI, ricchezza del territorio e ai distretti produttivi che si presentano come eccellenze italiane riconosciute a livello internazionale (dalle calzature agli articoli sportivi, dal vetro all’occhialeria, dai prodotti ortofrutticoli e vitivinicoli alla produzione di arredi).

I nostri partner hanno l’opportunità di guidare con noi la crescita verso un’economia circolare per l’Italia.

Abbiamo bisogno di un modello che sfrutti meglio il know-how Italiano, un design incentrato sull’ambiente ma anche sull’uomo, tecnologie emergenti e le partnership per scoprire, creare e portare queste imprese nel mondo. Tutto questo parte da una migliore conoscenza del contesto socio-economico mondiale e da nuove abilità nel progettare il futuro.

Leggi qui la lista di aziende, enti e studi professionali che supportano il master.